Annunciato ufficialmente Metal Gear Solid V: The Phantom Pain

Sembrano essersi conclusi i giochetti di Hideo Kojima sul nuovo videogioco della serie Metal Gear Solid. Dopo averci presentato Ground Zeroes e The Phantom Pain, ecco che adesso tutto prende senso con Metal Gear Solid V: The Phantom Pain.

Tentare di approcciare una qualsivoglia idea di trama sarebbe piuttosto inutile, visto i precedenti in merito, ma ciò che ci è dato sapere è che MGS V sarà un open world e che il doppiatore inglese storico di Snake non sarà della partita. David Hayter è stato infatti sostituito da una voce che sembrerebbe essere quella di Keifer Sutherland (Jack Bauer, 24).

Vedendo il trailer di presentazione, accompagnato dall’ottimo accompagnamento sonoro dei Garbage con Not Your Kind of People, si fatica a credere che The Phantom Pain arriverà su PlayStation 3 ed Xbox 360, ma le uniche console di riferimento annunciate ad oggi sono proprio quelle due.

Vedremo adesso quali saranno le ulteriori sorprese. Intanto godiamoci i cinque minuti di trailer!

AGGIORNAMENTO:
Kojima ha annunciato via Twitter che Ground Zeroes è il prologo di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain. Esattamente 9 anni dopo gli eventi di Ground Zeroes inizia The Phantom Pain, con l’ambientazione ospedaliera dovuta ai 9 anni di coma che patisce Snake.

Annunci

2 pensieri su “Annunciato ufficialmente Metal Gear Solid V: The Phantom Pain

  1. MGS è l’unico gioco “seriale” del quale ad ogni annuncio di nuovo capitolo mi rendo conto di non avere capito niente fino al precedente.

    Kojima è troppo visionario e mischia le carte a piacimento.

    Fortuna che i giochi risultano gradevoli, ma per capire BENE le singole trame che propone ed incastonarle poi nella visione globale, serve uno sforzo non indifferente.

  2. Sincero?
    Di fatto ci ho rinunciato da tempo a capirci qualcosa. XD

    Un po’ perchè su queste cose ho una memoria che definire scarsa è un eufemismo, un po’ perchè (IMHO abbastanza oggettivamente) la situazione è di un ingarbugliato tale che francamente non so come Kojima possa tenere in piedi episodio su episodio… ma d’altro canto essendo la serie non propriamente “realistica” probabilmente da questo punto di vista il lavoro è relativamente facilitato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...