Annunciato ufficialmente GRID 2

Proprio come previsto, oggi Codemasters ha annunciato GRID 2, seguito del racing “arcade ma non troppo” arrivato già qualche anno fa sulle nostre console. Ancora una volta, le piattaforme di destinazione saranno PC, PlayStation 3 ed Xbox 360, con uscita prevista fra un anno, ossia nel corso dell’estate 2013.

Come era prevedibile aspettarsi, non ci sarà un ritorno alla simulazione rigorosa dei vari TOCA di molti anni fa, prediligendo la strada dell’arcade con parvenze di realismo. Il sistema di guida promette di essere completamente rivisto rispetto a GRID, per diventare più accessibile ma profondo, in grado di deliziare un po’ tutti gli appassionati di corse automobilistiche (gli hanno dato persino un nome: TrueFeel Handling System).

Tornerà una efficace rappresentazione ed implementazione dei danni, supportati dal motore grafico EGO. Sì, è ancora lui il protagonista principale dei racing game Codemasters. Non mancherà l’online (e non dovrebbero mancare nemmeno le novità strutturali, visto che Codemasters si sta ispirando al sistema di gioco di Call of Duty per appassionare i propri fan) con supporto a Racenet, ed il multigiocatore locale con schermo condiviso per due videogiocatori.

Si correrà in circuiti veri ed inventati nei continenti: Europa, Asia, America. La prima apparizione pubblica del gioco avverrà all’Eurogamer Expo 2012, previsto a Londra dal 27 al 30 settembre.

La nota negativa di tutto ciò, è il già annunciato abbandono della visuale da interno, in favore di quella esterna posteriore e la classica da cofano o paraurti. Scelta alquanto discutibile che speriamo verrà rivista nell’anno che separa GRID 2 dalle nostre console.

Di seguito il trailer di presentazione!

Annunci

2 pensieri su “Annunciato ufficialmente GRID 2

  1. Seguo con interesse sia questo (provicchiato eoni fa il primo episodio su PC, mi fece una buonissima impressione) che F1 Race Stars, spero vengano fuori dei titoli di buon livello! 🙂

  2. Io devo ammettere: a me lascia completamente indifferente.

    Non riesco a digerire bene i miscugli simularcade, se non fatti BENISSIMO. GRID per me ha rappresentato una delusione, in quanto mi aspettavo la evoluzione naturale di TOCA e non un ennesimo gioco che punta tutto sulla spettacolarizzazione. Aveva le sue buone cose, sicuramente.

    Per la serie: Aridateme Colin McRae Rally e buttate via la serie DiRT.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...