Un po’ di dettagli per Assassin’s Creed III

Ieri vi abbiamo confermato l’ambientazione americana di Assassin’s Creed III (Rivoluzione Americana), ed oggi grazie alla rivista Game Informer siamo in grado di proporvi qualche dettaglio sul videogioco. Visto che i dettagli sono tanti, li trovate tutti nel prosieguo dell’articolo!

Riguardo la tecnica:
– Il motore di gioco è l’Anvil, però adesso è in grado di mostrare su schermo una quantità sterminata di dettagli, e dunque potente abbastanza da mostrare battaglie che coinvolgono migliaia di personaggi (prima il limite era un centinaio), per poi zoomare sui dettagli di ogni singola unità. Per questo secondo gli sviluppatori il motore può essere definito come Anvil 2;
– Il protagonista sarà dotato di migliaia di nuove animazioni (viene sottolineato il “nuove”, visto che non si tratta di animazioni prese da altri videogiochi Ubisoft, ma create appositamente per AC III);

Riguardo il protagonista:
– Il protagonista è Connor/Ratohnhake:ton, con padre Inglese e madre Nativa Americana;
– Connor  dedicherà la propria vita al combattimento contro le ingiustizie ed i soprusi a causa delle azioni di guerra svolte dai coloni contro i Mohawk;

Riguardo i personaggi:
– Incontreremo gente del calibro di George Washington, Benjamin Franklin, e Charles Lee;

Riguardo il gioco:
– Sarà ambientato nell’arco di tempo che va dal 1753 al 1783;
– “Non si tratta più di andare a visitare un edificio storico, si tratta di rivivere un evento storico”;
– Ad esempio visiteremo New York durante il grande incendio, oppure la Valley Forge occupata dalle forze di Washington;
– Assassini vs Templari sarà al centro della trama, che si intersecherà con la storia vissuta da Connor;
– Ci sarà “La Frontiera”, ossia una zona grande da sola una volta e mezza l’intero Brotherhood, e presenterà pareti rocciose da scalare, alberi in cui arrampicarsi, così da dare nuove possibilità di gameplay ad una serie che da questo punto di vista è rimasta piuttosto statica nel tempo;
– La Frontiera non sarà una zona di mappa vuota (ricordate il primo Assassin’s Creed?), ma sarà piena di elementi di gameplay, ed una consistente parte delle missioni avrà luogo proprio lì;
– Nella Frontiera troveremo varie installazioni dei coloni, come Lexington e Concord, nonché il Villaggio Mohawk di Connor;
– Potremo cacciare gli animali per poi rivenderne i derivati. Ad esempio uccidendo un orso con un colpo singolo, otterremo più soldi dalla vendita della pelle piuttosto che avendolo ucciso con svariati colpi;
– Il “mondo” è vivo, e cambia. Lì dove ci fu una guerra, nei mesi a venire potremo trovare degli accampamenti;
– Sono presenti le stagioni. E con esse si modificherà anche l’ambiente di gioco. Ad esempio d’inverno i laghi ghiacceranno, e la neve renderà difficoltosi gli spostamenti a terra;
– Ci sono vari club dai quali potremo ottenere dei contratti di lavoro. Come il club di caccia;
– Sarà presente una economia ed un nuovo sistema di proprietà;
– Ci sarà l’Animus 3.0 con interfaccia rivisitata;
– Non mancheranno puzzle game a la Tetris in prima persona (questa francamente voglio proprio vederla);
– Torneranno anche i (magnifici, a mio avviso) livelli platform;
– Tornerà anche la sincronizzazione al 100%, con alcuni miglioramenti. Adesso infatti le ricompense nel concludere una missione con la massima sincronizzazione saranno di grande rilevanza, per cui saremo portati a dare il meglio di noi durante le missioni. Comunque potremo rigiocare ogni singola missione ogni volta che vorremo, in modo da migliorare il nostro punteggio);
– Non mancherà la possibilità di mettere a contratto altri Assassini;
– Migliorato il sistema di notorietà, in modo da convincerci ad addentrarci anche in zone piuttosto rischiose;
– Nel gioco saranno presenti numerosi viaggi;
– Niente più sezioni Tower Defense! (Per fortuna!);
– Potremo modificare il vestiario e l’armamentario di Connor;
– Le città saranno molto più particolareggiate di prima;
– Ci sarà molta più roba “free roaming”, con più interazione con gli elementi dello scenario;
– Nuovo sistema di combattimento. Connor entrerà in battaglia con due armi a disposizione, e sia dentro che fuori dalle battaglie il sistema di controllo resterà il medesimo;

– Sparisce il targeting manuale dei nemici, che diventa del tutto automatico;
– Durante le battaglie dovremo muoverci molto, e potremo utilizzare mosse contestuali come ad esempio l’utilizzo di un nemico come scudo umano;
– Presente una nuova camera dinamica, per dare un tocco cinematografico al tutto (che non guasta mai);
– Nuovo sistema di corsa che ci permetterà una libertà d’azione più consistente;
– Presenti più di 2 ore e mezza di scene narrate, realizzate con attori veri (come fa Naughty Dog con Uncharted). Per accuratezza, sono stati scritturati attori Nativi Americani;
– In ACIII Ubisoft ci crede tantissimo. Tanto da averlo in sviluppo da più tempo del Assassins Creed, ed utilizzando uno sforzo produttivo superiore a quello di Revelations. Una prima versione del gioco sarà finita nelle prossime settimane, così da lasciare agli sviluppatori molto tempo per rifinire tutti i dettagli.Per adesso questo è quanto. Questo Assassin’s Creed III sembra veramente un bel po’ di step avanti a ciò che la serie ci ha fornito fino ad oggi. Non vediamo l’ora di vederlo in azione!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...