Prova Mass Effect 3

Produttore: Electronic Arts
Sviluppatore: Bioware
Genere: Gioco di Ruolo Action
Piattaforma: PlayStation 3
Altre Piattaforme: Xbox 360 – PC
Data uscita: 9 Marzo 2012

Spero di non farmi molti nemici
Prima di iniziare questa prova, sento la necessità di precisare alcuni dettagli. Tre, per la precisione.
1- Non è un mistero che i Giochi di Ruolo non siano il mio genere preferito.
2- La mia esperienza con Mass Effect 1 non è stata positiva. Il 2 l’ho solo provato.
3- Le demo dei giochi di ruolo sono le demo peggiori in assoluto, perché non riescono mai a rendere giustizia alla profondità del videogioco provato.

Bene, credo che adesso si può iniziare.

Mi rendo conto che l’attesa attorno a questo terzo capitolo della saga Bioware è su altissimi livelli, e che stiamo parlando di una trilogia che ha segnato l’attuale generazione di console, proponendoci un’avventura sci-fi piuttosto ben fatta. Ma qui si deve discutere soltanto di una demo.

Interessante, ad inizio partita, la possibilità di scegliere fra tre diverse modalità di gioco. Una “action” in cui molta attenzione sarà posta sui combattimenti, una “gioco di ruolo” che darà peso sia alle sparatorie che alle scelte della trama, ed infine una “storia” che proporrà battaglie facili facili per lasciarci concentrare del tutto sulla trama.

Scelto ciò che più ci aggrada, ci ritroveremo in compagnia con il nostro Shepard, così da continuare l’avventura “sospesa” in Mass Effect 2.
Non credo sia un mistero che stavolta l’azione si sposta sul pianeta Terra, e ben presto dovremo iniziare una durissima battaglia per la sopravvivenza.

A questo punto non ci resta che giocare, ma devo dire che sin dai primi istanti in cui si controlla Shepard, c’è qualcosa che non torna. La visuale che inquadra il personaggio è stata avvicinata moltissimo (forse troppo), e spostata sulla destra lasciando così il personaggio decentrato a sinistra. Insomma, Resident Evil 4 e 5, Gears of War 1, 2 e 3. Ci siamo capiti?
L’impatto visivo similare ai titoli appena citati salta all’occhio anche perché Shepard continuerà ad andare avanti con l’arma spianata, pronto a sparare sui nemici brutti e cattivi (ed all’inizio anche un pochino stupidi, ma va beh).
Il problema a mio avviso più grave è che le animazioni non convincono. Sono scattose, legnose. Sembra quasi di vedere in azione un gioco con più di un lustro sulle spalle, e non un videogioco di punta del 2012.

Le meccaniche action vengono poi spinte al massimo quando con un singolo tasto potremo correre, saltare buche, scavalcare ostacoli, effettuare una copertura dietro un oggetto. Tutto così action, tutto così poco Mass Effect.

Ad un tratto dunque si delinea la crisi d’identità, e si corre a controllare che si stia sul serio giocando Mass Effect 3 e non un action come ce ne sono a centinaia in giro.

Come se tutto ciò non bastasse, anche il framerate perde colpi. E non li perde solo in occasione di schermo particolarmente affollato, ma anche durante cutscene relativamente tranquille (rendendone fastidiosa la visione).
C’è da dire comunque che le versioni in prova non rappresentano quasi mai la qualità raggiunta poi dal prodotto completo. Per cui è lecito aspettarsi delle limatine qui e lì ed una stabilizzazione generale. Questo lo potremo constatare soltanto nella recensione, ma va detto che la versione Xbox 360 e quella PC sono già adesso un passo avanti, tecnicamente, a quella PlayStation 3.

Ora, probabilmente io non giocherò mai Mass Effect 3, e quando arriverà la recensione qui su T@G EVO, non sarà scritta da me. Lo dico giusto per rassicurare tutti i lettori.

Certo è che se questa demo è stata messa online con l’intento di farsi apprezzare anche dai detrattori storici, posso tranquillamente affermare che per quanto mi riguarda rimango della mia idea, ed anzi aggiungo al tutto un bel po’ di nuovi punti interrogativi, dovuti in primis ad una struttura di gioco che secondo me non c’entra niente con Mass Effect.

E francamente sono anche curioso di sapere cosa ne pensino i fan di Mass Effect, specie dopo avere giocato il gioco completo e concluso così la trilogia. Secondo me stavolta Bioware ha un attimino sbagliato bersaglio, cercando di rendere Mass Effect 3 un action quale non è mai stato, e giustamente non sarà mai. Passo falso?

C’è anche il multigiocatore, ma considerando quanto poco ho apprezzato l’impianto strutturale a la “sparatutto in terza persona”, mi basta scrivere soltanto che il multigiocatore è la summa di ciò che secondo me in Mass Effect 3 non va. Ci sono giochi che si adattano al multigiocatore, ce ne sono altri che lo necessitano. Altri farebbero bene a proporci ore ed ore di intenso singleplayer, e basta.

Annunci

6 pensieri su “Prova Mass Effect 3

  1. Spero vivamente che il gioco non stia andando nella direzione da te descritta. Probabilmente non riuscirò a giocare a breve termine, ma quando ne avrò l’occasione spero di non trovarmi davanti alla rovina di una splendida serie. Curioso di sapere come va a finire con il gioco sugli scaffali.

  2. Che non piaccia a me ci può stare, in generale, ma credo di essere stato molto oggettivo nel dire ciò che secondo me non va.

    Peraltro qua mi ha abbandonato, ma anche a Perfo pare non sia piaciuto per niente.

    Ma soprattutto, pure online c’è un po’ di incazzamento, secondo me. Fra l’altro la visuale è così “brutta” che se nelle sfide online scegli un determinato PG “grosso”, non vedi più un cassio perché ti impalla la visuale 😀

  3. Trovo che la DEMO sia sinceramente in uno stato imbarazzante. C’è da sperare sia una versione molto arretrata del codice finale, perché tra framerate costantemente sotto i venti, scene a scatti, animazioni medievali e quant’altro c’è da mettersi le mani nei capelli. Ma quanto puzza di Dragon Age II la vendetta?

  4. È meraviglioso. La DEMO non era assolutamente dimostrativa del gioco finale. Mi chiedo come mai quella parte iniziale, quell’aborto, sia stata scelta per la DEMO e come questa stessa parte sia rimasta nel gioco finale quando sembra essere una sezione di gioco sviluppata col culo rispetto a tutto il resto. Posso dirlo con soddisfazione, è il primo Mass Effect di cui posso dire non solo che è un ottimo RPG, ma soprattutto un ottimo TPS. Si gioca da Dio!

  5. Se non sbaglio quella era una parte di gioco alpha una volta pure leakata e prima mostrata a porte chiuse, è possibile non l’abbiano poi rifinita a dovere come il resto del gioco. Un peccato perché l’attacco alla Terra come prologo è anche abbastanza importante come impatto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...