Opinione Indiana Jones e il Bastone dei Re – PSP


Produttore: LucasArts
Sviluppatore: Amaze Entertainment
Genere: Avventura
Piattaforma: PSP
Altre Piattaforme: PS2 – Wii – DS
Recensione Videogioco: Indiana Jones e il Bastone dei Re
 
Prendi la frusta!
Così recita il retrocopertina della versione PSP di Indiana Jones ed il Bastone dei Re. Per farci cosa, è tutto da vedere.
Già in sede di recensione della versione Wii ebbi modo di dire perché sono solito videogiocare tutto ciò che porta “Indiana Jones” nel titolo (a parte i LEGO), e dunque non mi dilungo oltre sul punto.

Per farla breve, credo che Il Bastone dei Re (Vincastro dei Re, nel menù interno al gioco), è un immenso “vorrei ma non posso”. Se tecnicamente il gioco si difende piuttosto bene, risultando persino gradevole, è in tutti gli altri aspetti cardine che arrivano le batoste.
Innanzitutto c’è da precisare che trattasi di raccolta di minilivelli e non un gioco d’avventura vero e proprio. Parti di trama e gameplay fondamentali vengono soppiantati da poche righe di un diario virtuale che ci verrà letto prima di ogni livello. Si salta così di palo in frasca senza che ci si capisca poi molto del tutto.
Ma diciamocelo, quanti videogiochi raccontati malissimo sono in fondo gradevoli perché belli da giocare? Beh, non è questo il caso.

Il gameplay è semplicemente frustrante, noioso. In pratica il videogioco consiste in un continuo picchia di qua e picchia di là che ben presto stanca irrimediabilmente. Pochissimi sono i diversivi, praticamente nullo il puzzle solving. Ci si ritrova in queste stanzone piene di nemici picchiandone uno dopo l’altro fino alla fine del livello.
Sì, per diversificare l’azione ogni singolo capitoletto di gioco avrà degli obiettivi specifici sui quali concentrarci (esempio butta 5 nemici dalla finestra, o finisci il livello entro 4 minuti), ma ben presto ci si accorge che anche con questi obiettivi l’attenzione del videogiocatore non viene catturata.

Come promesso sono stato brevissimo: Indiana Jones ed il Bastone dei Re in versione PSP è un videogioco noioso, frustrante, non in grado di donarci la benché minima emozione. Perché non fare un bel porting de “La Macchina Infernale”? Ops, l’ho citato pure qui…

T@G EVOtion:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...